Events - Manifestazioni Italian Style

DANILO DE ROSSI E LA RICERCA DEL PANORAMA POST-INDUSTRIALE. Il fotografo originario di Roma in mostra a Palermo a partire dal 25 settembre

Danilo De Rossi, 49 anni, è un artista visuale: si interessa principalmente di fotografia concettuale ma è appassionato anche di scultura e, in generale, di qualsiasi forma d’arte.

La sua pratica di ricerca visuale si basa sulla relazione tra l’essere umano e l’ambiente costruito: L’architettura delle emozioni. È originario di Roma ma vive lontano dalla sua città da oltre quindici anni. A Madrid, dove è attualmente residente, prosegue la sua ricerca attraverso un Master in Fotografia Contemporanea presso l’Istituto Europeo di Design.

Portrait

“Nel settore della fotografia – ci rivela Danilo – Madrid è assolutamente all’avanguardia: c’è una vibrante comunità artistica. È un luogo che, grazie alla presenza di moltissimi musei e gallerie d’arte, offre continui stimoli dal punto di vista artistico e culturale e che, con la sua enorme carica di energia, mi ispira ogni giorno di più”.

Tra i progetti che sta preparando l’artista, ce ne sono alcuni che verranno presentati a settembre in occasione di Palermo, Città della Cultura Italiana 2018.

Iron Dust Press Kit 4“Sto ultimando – afferma – la preparazione di una serie di eventi che ruotano intorno al tema del paesaggio post-industriale.

Il 25 settembre, presso l’Archivio Storico di via Maqueda, verrà inaugurata la mostra fotografica dal titolo Polvere di Ferro – Riflessioni sul Paesaggio Post-Industriale, con l’omonima installazione multimediale. Il progetto è stato realizzato nel 2017 ed è ambientato nelle acciaierie dismesse di Kladno, in Repubblica Ceca. Qui, il panorama post-industriale offre non solo una lettura di ordine visuale, ma – nel suo silenzio – dà anche l’opportunità di riflettere sull’ordine sociale ed emotivo della deindustrializzazione. Nel silenzio il tempo si dilata e l’architettura ci presenta cicli temporali che vanno al di là della nostra vita. Credo sia importante ricordare come l’architettura delle rovine industriali ci possa connettere con la storia.

Il 26 settembre, invece, presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, terrò una Masterclass dal titolo Investigazione della Realtà attraverso l’Immagine e, a seguire, verrà presentata la premiere del mio nuovo cortometraggio La Fabbrica dell’Assoluto, ambientato a Palermo presso i Cantieri Culturali della Zisa e girato all’inizio di quest’anno. Qui, il mio viaggio iniziato a Kladno prosegue, per investigare la riqualificazione dell’ex-mobilificio Ducrot quale esempio di come si possa creare una connessione tra passato, presente e futuro.

Masterclass CSC - Invito

Gli eventi sono organizzati in collaborazione con il Consolato della Repubblica Ceca in Sicilia, l’Ambasciata Ceca in Italia, il Comune di Palermo, L’Archivio Storico ed il Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Sicilia”.

E conclude: “Sono progetti a cui ho dedicato due anni di lavoro e sono veramente orgoglioso di avere l’opportunità di presentarli in una cornice incredibile come quella di Palermo”.

http://www.daniloderossi.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...